Dopo El Salvador ad aver cominciato il percorso di regolarizzazione delle crypto, adesso anche negli States inizia a muoversi qualcosa.

Da poco, infatti, United Wholesale Mortgage (UWM), la seconda agenzia creditizia americana, ha aperto alle criptovalute come metodo di pagamento per le rate dei mutui.

UWM ha valutato la possibilità di diventare la prima agenzia in campo creditizio a permettere ai propri utenti di utilizzare le crypto come metodo di pagamento. Mat Ishiba, CEO di UWM, ha dichiarato, in un’intervista rilasciata a zycrypto.com:

<<è qualcosa su cui lavoriamo da tempo. Siamo fiduciosi che, nel terzo trimestre di quest’anno, questa scelta diventi operativa prima di chiunque altro in questo paese>>

Possiamo quindi immaginare che, entro la fine del 2021, i residenti negli U.S. potranno accedere ad un servizio che in questo campo è senza precedenti.

Il punto sull’Europa e sulle crypto

Questa scelta, senza dubbio, desta interesse. Infatti, viene svelata in un periodo nel quale il governo americano sembra voler porre dei paletti importanti sul mercato delle crypto.

Anche in Europa, come negli USA, i governi sembrano essere sulla stessa linea. Infatti, colossi come Binance stanno limitando la possibilità di compiere trading futures o con leve maggiori di 20x per i nuovi utenti. Si potrebbe speculare che questo accada poiché Binance, così come altre piattaforme, stia cercando di conquistare la fiducia delle principali istituzioni governative. In tal modo, si assicurerebbero di poter operare con più semplicità su territorio UE.

Nonostante il periodo di incertezze legate ai principali Exchange di criptovalute, anche la Spagna si sta aprendo a questo mercato. A inizio agosto, il Partido Popular (PP) ha infatti proposto l’introduzione delle criptovalute come metodo di pagamento per l’estinzione dei mutui. Oltre ai cittadini, anche il settore del real estate avrebbe la possibilità di investire nel mercato immobiliare tramite crypto. 

Mercato delle criptovalute in cerca di stabilità

Dopo un periodo in fase bear, adesso sembra che il mercato delle crypto sia in crescita, con Bitcoin (BTC), che ha superato nuovamente i $50k.

Lentamente, sembra che ormai i governi di tutto il mondo si stiano aprendo ad accettare cautamente il mercato delle crypto nella sua interezza. Notizie come queste, a partire dalla rivoluzione tentata a El Salvador qualche mese fa, possono lasciarci pensare che grandi cambiamenti siano in procinto di avvenire. Non è improbabile che tentativi come quelli della Spagna o scelte come quelle del UWM negli USA riescano a dare una spinta non indifferente in questa direzione. In futuro, potremmo osservare un’implementazione sempre più grande di queste tecnologie nella vita di tutti i giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui