MetaMask

MetaMask, uno dei wallet crypto web3 più utilizzato, ha introdotto una funzione innovativa chiamata Snaps. Il suo obiettivo è ampliare il suo raggio d’uso su reti blockchain nativamente non compatibili con la Ethereum Virtual Machine (EVM). Mentre MetaMask è tradizionalmente sinonimo di Ethereum e delle sue blockchain compatibili, come BNB Chain, Polygon, Arbitrum e Optimism, Snaps faciliterà ora l’integrazione del wallet con blockchain non-EVM come Cosmos, Solana, Tezos, Starknet e Algorand.

Gli Snaps, essenzialmente moduli software, possono essere integrati senza problemi nel portafoglio MetaMask, consentendo diverse funzionalità aggiuntive. Questi moduli sono sviluppati su misura per migliorare la compatibilità tra ecosistemi blockchain diversi attraverso una codifica specializzata.

Un ecosistema fiorente per gli sviluppatori di terze parti

Per dare il via a questo nuovo progetto, MetaMask si appresta a lanciare più di 34 Snaps. Quindi, saranno 34 le crypto non-EVM compatibili. Inoltre, il team dietro al wallet sta aprendo le porte a sviluppatori di terze parti, consentendo loro di creare, distribuire e mantenere gli Snaps in modo indipendente. Collaborando con oltre 150 sviluppatori, l’obiettivo è promuovere un ecosistema vivace per l’evoluzione di questo progetto.

Dei 34 Snaps, il primo ad essere lanciato sarà Christian Montoya, product lead di MetaMask Snaps, ha sottolineato l’impegno a promuovere l’innovazione. “Stiamo costruendo MetaMask Snaps come una piattaforma aperta per l’innovazione e non facciamo pagare la pubblicazione di Snaps su questa piattaforma agli sviluppatori”, queste le sue dichiarazioni. “Crediamo che le innovazioni permissionless (in ambito crypto, riferendosi a blockchain dove le transazioni non necessitano di un nodo centrale da cui passare) siano la pietra miliare di un sistema decentralizzato, senza “guardiani””.

Come si spiega il potere degli Snap di MetaMask

Uno Snap, nel linguaggio di MetaMask, è un’applicazione JavaScript eseguita in un ambiente isolato, progettata specificamente per personalizzare l’interfaccia del portafoglio. Secondo la documentazione ufficiale, può introdurre nuove funzioni API in MetaMask, garantendo la compatibilità con un’ampia gamma di sistemi blockchain, o modificare le funzioni esistenti utilizzando l’API JSON-RPC di Snaps.

In sostanza, gli Snaps non solo rappresentano un significativo balzo in avanti per la compatibilità di MetaMask, ma promettono anche una nuova era di innovazione nell’uso della blockchain. Con questo nuovo sviluppo, gli utenti possono aspettarsi un’esperienza versatile e senza soluzione di continuità su un più ampio spettro di reti diverse tra di loro.