Verifica identità Binance

Nel pieno rispetto delle normative vigenti e per la sicurezza sua e dei suoi utenti Binance richiede la verifica dell’identità con apposite procedure. Niente di particolarmente articolato: seguendo le istruzioni che riportiamo in questa pagina potrai procedere senza intoppi e nel giro di pochi minuti.

Come effettuare la verifica dell’identità su Binance

Tutto parte dall’accedere alla piattaforma di Binance con le tue credenziali e dal cliccare su “Centro utente” e poi su “Identificazione”. Per intenderci dovrai utilizzare l’icona con la sagoma di un omino in alto a destra. Una volta entrato nella tua area personale clicca su “Basic Info”: ti ritroverai sulla destra un tasto giallo con su scritto “Verify”. A questo punto comincia la procedura vera e propria di verifica dell’identità: imposta la tua nazionalità e clicca su “Inizia”.

Le informazioni di base richieste sono il tuo nome, la tua data di nascita e il tuo indirizzo di residenza. Passerai poi alla verifica avanzata facciale e dell’identità, caricando una foto di un tuo documento di identità in corso di validità e scattando una foto di te stesso. I documenti accettati da Binance comprendono carta di identità, patente di guida e passaporto. Dopo aver deciso cosa utilizzare potrai o scattare una foto o caricare un file relativo.

Nel caso optassi per una carta di identità ricorda di fornire una copia fronte-retro. Puoi utilizzare per lo scatto una webcam, la fotocamera di uno smartphone o anche caricare una foto direttamente dal tuo computer. In seguito sarà la volta di caricare una foto del tuo viso.

Un metodo di verifica innovativo dell’identità presente su Binance e su pochi altri exchange consiste in un codice QR. Clicca su “Usa un telefono cellulare” e visualizzerai un codice QR da scansionare con il tuo smartphone attraverso l’app di Binance. In questa maniera completerai in maniera alternativa la verifica facciale. Per la quale è importante non indossare cappelli né occhiali da vista o da sole, non utilizzare filtri e assicurarsi di avere una illuminazione sufficiente.

Una volta confermate le tue informazioni personali non possono più essere modificate quindi accertati che sia tutto corretto e che tutto corrisponda con i dati scritti sui documenti che allegherai. A procedura completata lo staff di Binance verificherà il tutto nel minor tempo possibile e quando avrà terminato ti invierà una e-mail di notifica.

Per completare l’intero processo di verifica dell’identità hai a disposizione al massimo quindici minuti di tempo. Ricorda di non aggiornare mai la pagina del browser mentre procedi altrimenti dovrai ricominciare daccapo la procedura. In caso di problemi puoi effettuare fino a dieci prove del processo di verifica dell’identità al giorno. Se per tutte e dieci volte visualizzi qualche errore dovrai ritentare il giorno successivo. Per facilitare il tutto prima di verificare la tua identità imposta la piattaforma in lingua italiana attraverso il menu a tendina in alto a destra.

La verifica del conto Binance ti consentirà di acquistare le criptovalute supportate dalla piattaforma in maniera istantanea con pagamento con carta di credito, carta prepagata o anche con bonifico bancario. In quest’ultimo caso c’è un passaggio in più da espletare: quello della prova di residenza.

Quanto tempo impiega Binance a verificare la tua identità?

Binance utilizza in realtà dei sistemi di verifica automatici di terze parti che dovrebbero portare a termine la procedura entro un’ora al massimo. Non sempre questo accade e potrebbe volerci un giorno e mezzo o anche più tempo. Talvolta Binance può richiedere altri documenti o verifiche se dovesse ravvisare incongruenze tra la foto del viso e quella sul documento di identità allegato. In questo caso la verifica del’identità avverrà manualmente da parte dello staff di Binance e questo corrisponderà ad attese più lunghe, di alcuni giorni.

Per questo è bene verificare sempre prima che tutto sia aderente ai parametri richiesti dalla piattaforma e attendere con pazienza. In fin dei conti l’elaborato processo di verifica dell’identità agisce anche nel tuo interesse in quanto provvede a tutelare i tuoi capitali. Ecco che sarà più facile comprendere qualche eventuale disagio che potrebbe verificarsi.

A questo proposito sempre per la tua sicurezza ti consigliamo vivamente di attivare quanto prima l’autenticazione a due fattori, cliccando sull’icona della sagoma dell’omino e poi su “Sicurezza”. Usa poi il tasto “Autenticazione tramite SMS” digitando il tuo numero telefonico, impostando il tuo paese e cliccando su “Invia SMS”.

Arriverà sul tuo smartphone un codice che dovrai digitare sulla piattaforma nel campo “Codice di verifica SMS”. Conferma con “Invia” e avrai finito: comparirà la spunta verde nella tua area personale accanto alla voce “Attiva 2FA”. In caso contrario riprova la procedura di autenticazione tramite sms o in alternativa utilizza il tuo account Google per autenticarti attraverso l’app Google Authenticator.

Tendenzialmente procedere alla verifica dell’identità attraverso l’app ufficiale di Binance per dispositivi mobile sia iOS che Android risulta più rapido. Scattare un selfie con lo smartphone dopo essersi loggato è infatti molto pratico.

Come si verifica un conto aziendale su Binance?

Verificare l’identità di un conto aziendale è altrettanto semplice. Basta loggarsi alla piattaforma, cliccare su “Passa al conto aziendale” e poi su “Ho capito” sulla finestra pop-up che ti si aprirà davanti. Comincia la procedura utilizzando il tasto “Verifica”. La prima finestra ti richiederà l’inserimento delle informazioni di base aziendali, per le quali è possibile anche salvare una bozza.

A questo punto dovrai provvedere al caricamento dei documenti richiesti a video: certificato originale di registrazione dell’impresa, statuto o atto di costituzione che definisce la struttura aziendale, un rapporto ufficiale dell’azienda emesso nell’ultimo anno con un elenco degli attuali direttori e dei beneficiari finali con i loro dati, la struttura organizzativa dell’azienda e un questionario sulle sanzioni.

Va indicato anche un link al sito web istituzionale con i dettagli dell’azienda per consentire la verifica dell’autenticità della registrazione (è richiesto anche uno screenshot del sito con l’orologio di sistema sul desktop incluso e visibile). Se sul sito istituzionale non ci sono i dettagli dell’azienda si dovrà facoltativamente fornire un certificato di onorabilità professionale emesso negli ultimi tre anni.

Sono richiesti anche i documenti di identità dei direttori e le foto del loro viso, insieme ad una lettera di autorizzazione di chi gestirà l’account per conto dell’azienda.